COPPIE GAY IN CRISI E SESSO PER EVASIONE

Ciao project,
ti devo chiedere scusa per ieri sera. Mi rendo conto di essermi comportato da stupido raccontandoti tante balle e ho visto che ti sei preoccupato veramente. Non so come mi sia venuto il testa di raccontarti tutte quelle balle. Te lo ripeto, non è successo niente di tutto quello che ti ho raccontato. Delle cose di quel genere ci sono state ma tanto tempo fa e adesso, dopo il test, posso stare tranquillo. Il fatto è che la tentazione di fare veramente di nuovo quelle cose ce l’ho e fortissima. Può darsi pure che io cercassi da te una specie di predica preventiva proprio per evitare di mettermi a rischio e in effetti la predica un risultato lo ha prodotto perché un po’ mi sono calmato. E poi c’è un’altra faccenda e cioè che di me non si preoccupa mai nessuno. I miei genitori si sono sposati proprio perché io ero in arrivo e ne avrebbero fatto probabilmente a meno se avessero potuto e poi tra non ci sono stati mai buoni rapporti, per loro sono stato per anni come una palla al piede. A natale non abbiamo passato insieme nemmeno un’ora e non ci siamo fatti nemmeno gli auguri. Può darsi che mi manchi un po’ la famiglia. Certo che vederti preoccupato mi ha fatto pensare parecchio. Quando ti ho detto che erano tutte balle sei caduto dal pero e forse i dubbi ti sono rimasti e lo capisco benissimo perché le bugie, anche quando sono confessate, lasciano una scia di incredulità. Ma la questione di fondo è un’altra e cioè che quelle cose per me sono una tentazione grandissima… Tu hai insistito molto sul mio ragazzo perché si vede che per te un rapporto stabile è molto importante, ma per me non è così, anche perché il rapporto col mio ragazzo è strano. Io ne sono innamorato, è in pratica la prima volta che mi succede, ma lui ha ancora in testa il suo ex che non lo ha voluto. Quando stiamo insieme stiamo bene se facciamo l’amore, se scherziamo su tante cose, ma se ci mettiamo a parlare più seriamente vengono fuori tante cose che non sono come le vorrei. Lui mi vuole bene ma non è convinto, per lui sono la seconda scelta e questo mi fa stare male. L’ho aspettato mesi sperando che la fissa per il suo ex gli passasse, ma non è successo, a me non manda sms, a lui sì… e meno il suo ex gli risponde più lui se ne sente innamorato e disperato insieme. Io sono il chiodo scaccia chiodo, forse, e allora pano piano comincio a metterlo da parte, a pensare che se mi dice di no faccio bene ad andarmene con chi mi pare, ma non per costruire chissà che storia d’amore, perché a queste cose ormai non credo proprio più, ma solo per un po’ di sesso, senza altre elucubrazioni intorno. Non so, forse sono io il caso patologico che non si rende conto che le cose vanno così e che cerca di parare le frustrazioni andando in cerca di sesso disimpegnato. Ho notato che non tendi a parlare di sesso ma a mettere le cose su un altro piano, per te l’idea centrale è il volersi bene, ma, project, io non sono un bel ragazzo, sono molto mediocre e me ne rendo conto benissimo, ma chi vuoi che si innamori di me e poi sono anche un po’ stronzo e te ne sei accorto pure tu ieri sera, qualcuno mi si avvicina, poi si rende conto di chi sono veramente e prima o poi mi molla, e lo posso capire benissimo. Che cosa posso costruire io? “Costruire” è una parola che ti piace molto, l’ho notato. So bene che il sesso non protetto con gente di cui non si sa nulla è a rischio, non sono cretino, lo so, però per me ci resta solo quello. Tu dici che va fatto sempre protetto, ma un pompino col preservativo no! Tanto vale farne a meno, ma a farne a meno non ci riesco. Aspettare di avere un ragazzo fisso, beh, è come aspettare la befana e insomma si va di male in peggio. Io la voglia di costruire non ce l’ho e tendo a lasciarmi andare del tutto, a non prendere mai impegni, a rinviare tutto. Se ho una scadenza faccio sempre tutto di corsa all’ultimo secondo. Quelli che mi cercano da me vogliono solo sesso, anche se non sono un bel ragazzo, e l’unico che forse si era innamorato di me a me non piaceva fisicamente. Adesso ho un ragazzo, ma con tutto quello che ti ho detto, che vuol dire che ho un ragazzo? Al massimo vuol dire che mi manca quando non c’è, ma quando c’è, a parte il sesso, preferirei stare solo. Una meraviglia!! Ah ah! Comunque grazie del tempo che hai perso con me.
Fabio

_________________

Se volete, potete partecipare alla discussione dei questo post aperta sul forum di Progetto Gay:

http://progettogayforum.altervista.org/viewtopic.php?f=23&t=4949

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...