GAY E MATRIMONIO DI COPERTURA

Ciao Project,

sono una ragazza di 26 anni, non so se ci sono ragazze che ti scrivono, ho dato un’occhiata al forum e non c’è quasi nulla di scritto da ragazze, tranne che da ragazze che hanno avuto ragazzi gay. Io non ho mai avuto un ragazzo gay e neppure un ragazzo etero, mi sono innamorata di una ragazza quando avevo 16 anni, è stata una cosa solo platonica, lei era etero e alla fine si è sposata, ma per me la sua presenza ha avuto una grandissima importanza, in pratica mi ha fatto capire chi sono e soprattutto che cosa non sono. Anche se sono una ragazza passabile e qualche ragazzo serio con me ci ha anche provato, nel senso buono del termine, io li ho tenuti sempre a distanza. Alla fine penso che con un ragazzo ci potrei pure stare ma non è quello che voglio, magari quello che voglio non lo avrò mai, perché dopo la mia unica ragazza non c’è stata più nessuna che mi abbia fatto provare qualcosa anche vagamente simile a quello che provavo con lei. Tra noi non c’è stato mai sesso, non c’è stato proprio nulla ma per me era proprio come la luce dell’alba, è stata l’unica stella della mia vita. Da alcuni mesi conosco un ragazzo gay, premetto che non ne sono affatto innamorata, è un ragazzo molto solo, con brutti trascorsi, in pratica ha avuto solo schiaffi in faccia dalla vita. Ci siamo conosciuti per caso, siamo usciti qualche volta e abbiamo parlato molto, mi ha detto quasi subito che era gay perché pensava che io potessi essere interessata a lui da altri punti di vista, io gli ho detto chiaramente che non era così e che il mio unico amore della vita era stata una ragazza. Il nostro rapporto è andato avanti e adesso mi trovo in una situazione molto imbarazzante perché questo ragazzo vorrebbe che ci sposassimo, un matrimonio di forma, un po’ per potersi dare una mano reciprocamente, questo dice lui. Ho motivo di credere che questa idea non gli sia venuta spontaneamente ma gli sia stata ispirata da una sua amica etero che lui ascolta molto. Francamente a me una cosa del genere sembra assurda e penso che rovinerebbe la vita ad entrambi e poi l’idea di creare un vincolo solo per difendersi dagli altri mi sembra una scelta opportunistica e di paura. Quando me lo ha proposto la prima volta ho dato scarso peso alla cosa, quando ha insistito mi sono chiesta il perché. Io ho solo il mio lavoro e poi non ho più niente, quindi non può avere un movente economico e poi, per quanto lo conosco poco, una cosa del genere mi sembra che non riuscirebbe nemmeno a concepirla. È gay, ma non è molto autonomo anche se ha 25 anni, mi ha raccontato le sue storie ma mi sanno tutte di storie nelle quali è entrato per disperazione perché non sapeva dove sbattere la testa. Adesso lo vedo molto agitato, diciamo nevrotico, come se avesse la necessità di arrivare presto ad avere un matrimonio di copertura. Io credo che il vero problema di questo ragazzo siano i genitori, tra l’altro è anche figlio unico, lui non li vuole deludere, ma per una cosa del genere ha senso fare un falso matrimonio? Mi sono chiesta se a livello economico avrebbe avuto qualcosa da guadagnarci ma se è figlio unico comunque l’eredità dei genitori andrebbe solo a lui e allora non riesco a capirci nulla. Io credo che a questo matrimonio lui ci tenga moltissimo ma a me l’idea non piace proprio per niente, cerco di farglielo capire in tutti i modi ma fa sempre finta di non capire e per me questa cosa rischia di diventare una specie di ricatto, mi dice che se non mi decido per lui non ha più senso vivere, ecc. ecc. in fondo cerca di mettermi in ansia e di tenermi in scacco per farmi cedere comunque e questa cosa non la sopporto proprio. Se devo essere sincera qualche volta comincio ad avere paura di lui, non che abbia mai fatto gesti violenti verso di me, ma è che ormai non lo capisco più, è come se si facesse portare da qualche altra logica e tutti i ponti di comunicazione fossero chiusi. Project io so solo che preferirei non averlo mai incontrato, il matrimonio non lo vorrei in nessun caso e con nessuno, ma un matrimonio falso con lui per motivi che mi sfuggono del tutto non lo farei nemmeno morta, mi sentirei strumentalizzata totalmente senza capire nemmeno il perché. Adesso sono arrivata alla soluzione che non intendo vederlo più e che voglio chiudere i rapporti al più presto possibile ma non so come procedere perché ho paura che possa fare stupidaggini anche se in fondo in fondo credo comunque che si adatterebbe e basta. Che cosa ne pensi Project? Puoi darmi un consiglio? Pubblica pure la mail, anzi, forse, cose in qualche modo simili sono successe anche ad altre ragazze. Grazie per la tua attenzione.

Francesca

__________

Se volete, potete partecipare alla discussione di questo post aperta sul Forum di Progetto Gay: http://progettogayforum.altervista.org/viewtopic.php?f=20&t=2715

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...