COPPIE GAY E DENARO

Ciao Project, ho bisogno di uno sfogo e forse anche di un consiglio. Sul momento sono un po’ fuori di testa perché ho rotto col mio compagno (compagno di anni di vita) e non so più che fare, avevamo preso, per fortuna solo in affitto, un appartamento in comune ma il contratto è intestato solo a me. Prima lo pagavamo in due ma adesso lo dovrò pagare da solo e poi mi è proprio crollato il mondo addosso, ma a stare con lui non ce la faccio più. Noi non abbiamo rotto per questioni di corna o per gelosie varie ma per questioni di soldi, hai capito bene, Project, proprio di soldi. Io ho 34 anni lui uno di meno, lavoriamo entrambi, lui guadagna più di me, non molto più di me ma più di me. Le nostre famiglie non hanno mai navigato nell’oro, né la sua né la mia. Io da ragazzino sono stato abituato a non buttare i soldi e so quanta fatica ci vuole per guadagnarli. Noi conviviamo da anni nello stesso appartamento, condividiamo le spese, io cerco di risparmiare perché non voglio trovarmi male e peggio ancora a chiedere soldi ai miei, per lui invece chiedere soldi ai suoi non è un problema, ansi è diventata un’abitudine, ma non chiedere soldi per fare qualcosa di concreto, tipo arredare la cucina, ma per buttarli via nei modi più incredibili. A natale scorso avevo fatto un po’ di economie all’osso e avevo messo da parte 500 euro per fargli un regalo, visto che è sempre a caccia di soldi. Gli ho dato i 500 euro, lui è uscito e li ha spesi tutti in meno di un’ora, ha comprato due camicie da 100 euro l’una e 300 euro di libri, che ovviamente sono ancora delle busta della libreria. Ci sono rimasto malissimo, poi è andato dai suoi a bussare cassa per natale. Recentemente “per due mesi di seguito” ha speso tutto lo stipendio in 15 giorni e poi è venuto da me perché non aveva nemmeno i quattrini per l’autobus. Francamente questa situazione non la sopporto più. Abbiamo riempito casa di cose assurde, di samovar di bronzo, di libri scritti in chissà quale lingua e di oggetti di arredamento costosi che sono del tutto fuori misura rispetto al contesto. Quando provavo a ragionare con lui di queste cose ci rimaneva malissimo, sembrava un cane bastonato ma poi non cambiava niente e alla prima occasione era pronto a buttare dalla finestra tutto lo stipendio. Io a questo ragazzo ho voluto bene veramente e ho cercato per anni di minimizzare questi suoi modi di fare ma certe volte non riesco proprio a sopportarlo. Lo scorso anno abbiamo preso una macchina nuova, io avrei preso il modello base più economico, lui no, perché un motore più grosso c’ha più ripresa, perché coi cerchi in lega si tiene meglio la strada ecc. ecc. e abbiamo finito per aumentare il prezzo quasi del 30% aggiungendo optional che non servono assolutamente a nulla. La scorsa settimana ha cominciato a dire che casa è piccola e che ci vorrebbe un appartamento più grande e mi ha fatto venire i nervi: ma chi ce li dà i soldi per pagare una casa più grande? Lui ha cominciato a parlare di chiedere un prestito ma lo diceva “seriamente”, al che ho cominciato “seriemente” a preoccuparmi e a pensare che nel suo cervello certi meccanismi si siano inceppati e che forse lui faccia proprio fatica a tenere i piedi per terra. Ti dico, ho proprio provato momenti di panico, mi sono detto: ma come faccio ad andare avanti con uno così? È meglio che io me ne vada per la mia strada perché con lui un dialogo vero non è possibile, proprio non si rende conto, l’ho rimandato dai suoi e gli ho detto che volevo stare solo “per un po’” lui mi ha richiamato con la solita aria da cane abbandonato e questo mi ha fatto venire una marea di scrupoli e non so più che fare, io vorrei stare con una persona adulta che è capace di controllarsi ma lui non è così, è un bravissimo ragazzo ma in certe cose non ha un minimo di autocontrollo, è come un bambino che non capisce il valore del denaro. Che devo fare Project? Cedere anche questa volta e poi praticamente abbozzare sempre? Oppure tenere le posizioni e rompere definitivamente? Io gli voglio bene ma rimetterci insieme non mi entusiasma, sarebbe comunque una scelta di compromesso. Potrei anche abbozzare sperando che qualcosa cambi ma so già che non cambierebbe nulla. Che devo fare?

__________

Se volete, potete partecipare alla discussione di questo post aperta sul Forum di Progetto Gay: http://progettogayforum.altervista.org/viewtopic.php?f=22&t=2585

Advertisements

Un pensiero su “COPPIE GAY E DENARO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...