NUOVO FORUM PROGETTO GAY

Molti utenti di Progetto Gay si saranno chiesti il perché della chiusura del Forum Progetto Gay su forumfree (che avverrà il 15 febbraio) e dell’avvenuta apertura del nuovo Forum Progetto Gay htpp://progettogayforum.altervista.org

I contenuti del vecchio forum saranno integralmente pubblicati (l’operazione è complessa ed è tuttora in corso) sul sito https://sites.google.com/site/progettogay/ [per leggere le parti già trascritte basta andare alla “mappa del sito (colonna di sinistra, secondo riquadro) “indice del vecchio forum” ed espandere, cliccando sul + accanto al nome della pagina, ripetendo l’operazione sulla singola sezione, fino a trovare i file di testo].

Come ho già avuto modo di spiegare a molti utenti, in varie sedi, le ragioni della chiusura e del trasferimento sono eminentemente di sicurezza. Esistono due diverse opzioni di gestione dell’utenza:

1) Consentire a chiunque (anche non iscritto al forum) di visualizzare l’elenco degli utenti e di contattare qualsiasi utente registrato.

2) Non rendere pubblica la lista degli utenti e non consentire a qualsiasi utente, non solo ospite ma neppure semplicemente registrato, di contattare con un messaggio privato qualunque altro utente registrato a partire dal nick che si trova in ciascun intervento.

Le due scelte sono opzioni fondo radicalmente divergenti. Da ciascuna delle due derivano vantaggi e svantaggi. Un forum con una messaggistica assolutamente libera è di gran lunga più interessante per gli utenti e permette di costruire una vera community basata su una serie di scambi privati che possono essere di estrema importanza sotto parecchi punti di vista. In buona sostanza quando l’utenza è tutta costituita da persone serie e responsabili è ovvio che la prima opzione è di gran lunga migliore. E questa era stata la scelta del vecchio Forum Progetto Gay. Chiaramente l’opzione di messaggistica libera fa aumentare di molto l’utenza perché il forum è meno neutro e meno forum. Tuttavia, quando l’utenza si fa molto numerosa in un forum a messaggistica libera si innescano inevitabilmente dei fenomeni degenerativi, che diventano praticamente ineliminabili in forum come quelli di forumfree in cui un qualunque utente registrato su un qualunque forum del gruppo può inviare messaggi privati ad un qualunque utente di un altro forum della stessa catena e non è data nemmeno la possibilità all’amministratore dell’utente destinatario dei messaggi non graditi di bannare il mittente di quei messaggi se registrato su un altro forum. Sottolineo che rilevare questi fenomeni di disturbo è difficilissimo perché si crea una inspiegabile forma di omertà a protezione di chi mette in opera comportamenti scorretti, omertà che impedisce di assumere provvedimenti immediati e risolutivi anche quando se ne danno le condizioni tecniche. In buona sostanza, i rischi dei forum a messaggistica libera sono consistenti perché le scorrettezze possono essere anche gravi ed è estremamente difficile rilevarle e prendere i necessari provvedimenti. Chiaramente un forum a messaggistica regolamentata è assai meno frequentato perché è disciplinato l’uso di una delle opzioni di maggiore interesse dei forum, ma in un forum a messaggistica regolamentata i livelli di sicurezza sono nettamente più alti.

Il Forum Progetto Gay vuole essere per tutti, finalizzato essenzialmente alla informazione. Eliminare con tutti i mezzi che la tecnologia consente tutte le fonti di rischio è il dovere primario dell’Amministratore. Progetto Gay tratta tematiche gay, come gli utenti ben sanno, non ha nulla a che vedere con la pornografia, non ha mai pubblicato e mai pubblicherà foto o video di nessun genere né link a siti esterni al Progetto che non siano stati accuratamente controllati. Progetto Gay non è e non sarà mai un sito per adulti e chiunque deve poter leggere i post e pubblicare nel forum i propri se lo desidera. Ma le regole devono essere chiare e devono rendere assolutamente impossibili momenti di rischio o di disturbo per l’utente. Per queste ragioni sul nuovo Forum Progetto Gay

1) I contenuti sono tutti pubblici. Non ci sono sezioni riservate non accessibili a chiunque, come è sempre stato in tutti i siti di Progetto Gay.

2) L’utente non registrato può soltanto leggere il forum in tutte le sue parti.

3) L’utente che intenda scrivere sul Forum Progetto Gay deve registrasi ma all’atto della registrazione non gli viene chiesta alcuna informazione personale ma esclusivamente una e-mail necessaria per l’attivazione (e-mail che si raccomanda venga creata appositamente per questo scopo). La mail dell’utente non sarà accessibile a nessun altro utente per nessuna ragione e a quell’indirizzo l’utente che si registra potrà ricevere esclusivamente rarissimi messaggi ti tipo tecnico da parte dell’Amministrazione del forum ma mai messaggi privati da parte di altri utenti.

4) L’utente registrato non ha accesso all’elenco degli utenti né ai loro profili, non può inviare mail o messaggi privati ad altri utenti né può riceverne. La semplice registrazione lo abilita solo a postare nel forum ma ha la garanzia di non poter ricevere alcuna azione di disturbo da parte di nessuno. 5) Al fine di poter fare uso dei messaggi privati, gli utenti maggiorenni possono chiedere di essere inseriti nel gruppo dei Messaggisti, l’inserimento non è automatico, può essere revocato in qualunque momento a discrezione dall’Amministrazione del Forum. L’inserimento tra i messaggisti è subordinato alla pubblicazione di un post serio di presentazione (naturalmente nel rispetto pieno della privacy) e ad altre condizioni come l’accettazione integrale del regolamento. I Messggisti possono inviare messaggi privati ad altri Messaggisti che sono abilitati automaticamente a riceverli. Qualora inviassero messaggi a utenti registrati non Messaggisti, quei messaggi non potrebbero in nessun caso essere letti dai destinatari che non sono abilitati alla lettura di detti messaggi. I profili degli utenti sono inaccessibili per tutti. I Messaggisti disporranno di un elenco dei nickname dei componenti del gruppo Messaggisti cioè degli utenti abilitati a inviare e a ricevere messaggi privati.

Capisco che con questo regolamento l’interesse per il forum si riduce (o meglio si concentra sui contenuti) ma contemporaneamente si ricuce il rischio praticamente a zero. Sottolineo che non c’è alcuna forma di censura e che la privacy è rispettata al 100%. Le persone che condividono i principi di Progetto Gay non hanno nulla da perdere da una forma di messaggistica regolamentata. Invito gli utenti a rendersi conto che la scelta è stata dolorosa ma necessaria e a registrasi sul Nuovo Forum Progetto Gay che proseguirà regolarmente l’attività: htpp://progettogayforum.altervista.org

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...