DESIDERI SESSUALI GAY E AMORE PER UN ETERO

 Ciao Project,
noi non ci conosciamo, ho letto un bel po’ del blog, ma proprio tanto. Diciamo pure che mi piace, però, che ne so, io leggendo le cose che scrivi e forse soprattutto quelle che scrivono i ragazzi mi ci trovo un po’ a disagio. Qui sul tuo forum sono tutti bravi ragazzi, tu lo hai detto tante volte, e allora io che ci sto a fare? Perché io tanto bravo ragazzo non mi ci sento proprio. Cattiverie vere non ne ho mai fatte, ma il sesso mi piace troppo, io ragazzi che ci stanno non ne trovo e quelli che trovo mi fanno proprio schifo. Mica sono razzista coi gay! È che ce ne sono proprio di quelli squallidi e quelli non li sopporto proprio, ma quelli che forse ci starebbero con me sono proprio quelli, ma me mi piacciono i bravi ragazzi, quelli come dici tu, il Forum l’ho letto e tre o quattro ragazzi di quelli mi piacerebbe tanto conoscerli ma non lo faccio perché poi, con me, quando non recito, finisce tutto a schifo, ma mica per colpa loro, solo per colpa mia, perché io alla fine una cosa pulita non me la so conservare. Voglio dire che se un ragazzo mi piace mi piace e io per arrivare al sodo ce la metto tutta, sì, per arrivare a portarmelo a letto, esatto! Hai capito bene! Oh! Questa è la verità, io ci provo, a me tutte quelle cose che non finiscono mai tutto quel gioco di tira e molla non mi piace proprio, poi magari ci perdo tre mesi e quello manco ci sta allora è meglio mettere in chiaro subito. Vabbe’ sono grezzo, ok, ma a me non ne frega niente di essere uno tutto buonino buonino. Scusa eh, ma i ragazzi che conosci tu certe cose non le fanno? Le fanno, le fanno! Stai sicuro che le fanno, beh, e allora le faccio pure io. Oh, se metti le cose in chiaro almeno non perdi tempo, poi se non ci vuole stare: ciao! Ma tu che pensi che i ragazzi sotto sotto non ragionano tutti così? Vebbe’ Insomma , la stragrande maggioranza con me non ci sono voluti stare e sai perché? Questo è il mio segreto! Insomma secondo me faccio schifo pure fisicamente, a me non mi si fila nessuno, non solo, ma quando passo si pure scansano. Sono stato solo con due ragazzi, uno faceva schifo peggio di me e l’ho mollato subito, l’altro pure pure si poteva guardare, però cominciava col ciccì cicciò, i messaggini e ‘ste stronzate qui che ho preso e ce l’ho mandato a lui e tutto il cellulare! E sono rimasto solo! Che stare solo non è che faccia tanto schifo, anzi! Io non lo so perché ai ragazzi gay gli piglia la mania che si devono mettere per forza con qualcuno. Belli! Ma se uno si mette con te è come se ti mettesse il guinzaglio e io sono nato cane sciolto, meglio solo che legato da qualche parte. Mo’ tu mi dirai: ma che caz.. m’hai scritto a fa’? Allora, io sesso sesso magari no! Però diciamo che qualche piccola soddisfazioncella pure me le voglio pigliare. Vebbe’ che sono brutto ma mica sono più fesso degli altri. Almeno un po’ di sesso di serie B lo voglio, un po’ di sesso di straforo. Beh, già m’immagino la faccia che farai, diciamo così, un po’ di sesso rubato, eh? Che dici? E perché no? Io mica li ammazzo. Oh! E poi lo fanno tutti! Lo fanno e manco lo dicono. Vabbe’ la palestra è ovvio, ci vado sì! E se mi perdo pure quello che faccio? Ma mo’ di quelle cose n’hai sentite troppe e non è che io ti posso raccontare cose tanto diverse perché là vedere e non toccare è cosa da crepare! Quindi, diciamo così, là si comincia, ma io quando vedo un bel ragazzo, e l’ho visto pure nudo, non ci resisto proprio, ci devo provare. Io un ragazzo che mi piace proprio tanto, ma ti dico tanto tanto, l’ho visto, me lo sono coccolato bene, me lo sono portato a casa. Oh! Non pensa’ male! Gli ho fatto vedere la mia collezione di monete (non è mia era di mio nonno!) e lui s’è incantato e glien’ho raccontate di balle! Poi m’ha invitato a casa sua, io mi sono messo il vestitino tutto carino che sembravo un Gagà, una cosa che non avevo mai fatto in vita mia, eh l’amore che fa fare! Insomma a pranzo da lui, io arrivo verso le 11.00 e ci sta pure la ragazza, ammazza! Quasi bona! (dico per dire!) Io ho fatto più la corte alla ragazza che a lui, quindi a me mi pigliavano per etero spaccato, m’ha presentato a tutta la famiglia, ma proprio un bravo ragazzo, vabbe’, c’ha la ragazza, ma a me che me frega? Tanto non è che si deve innamorare di me ma un pochetto di sesso di straforo si può fare pure con un etereo, no sesso sesso, ma sesso rubato come t’ho detto prima. Insomma sei etero? Embè! Sempre un ragazzo sei! Mica ci posso andare tanto per il sottile e poi, bello sei e che ti faccio scappare così? No! Insomma, butto là la cosa che volevo andare in campeggio sul Gran Sasso per un paio di giorni, che c’ho la moto (tra parentesi pure lui c’ha la moto!), la tenda e che queste cose si fanno meglio se si sta con un gruppetto di amici e lancio la cosa che ci potevamo andare tutti i tre, io lui e la ragazza. Io la ragazza appresso non me la sarei portata mai, ma buttarla lì così fa scena. I genitori hanno subito pensato che mi volessi fare la ragazza! E hanno cominciato a sollevare eccezioni. E io gli ho detto: “Ma io non la violento mica! E poi ci sta pure lui!” Come a dire che potrei violentare lui! Ma la battuta è stata presa in un senso meno perverso e i genitori pur di salvare l’onore della pulzella si sono offerti di mandare il figlio con me! Lui era perplesso, poi l’abbiamo presa sul ridere e alla fine ha detto di sì! La domenica siamo partiti prima dell’alba e con una moto sola e una mini-tenda a due posti! Più è mini meglio è! Prima ho guidato io e lui si teneva alla maniglia sopra il sedile mio, poi ha guidato lui e io mi tenevo direttamente abbracciato a lui. Mannaggia che sensazione! Per fortuna dovevo stare attento a non cascare dalla moto perché, vabbe’, avete capito! Insomma, siamo arrivati sul Gran Sasso che era ancora mattina preso. Uno spettacolo! Anzi due! La montagna e lui! E io non so qual’era meglio. Siamo saliti su per un stradetta fino a sopra sopra, faceva pure un freddo cane, anche se è cosa di qualche giorno fa. Abbiamo trovato uno spiazzo, un posto bellissimo, ci siamo messi a prendere il sole senza camicia, ma quant’era bello! No il sole, lui! Siamo scesi in paese, abbiamo fatto la spesa e siamo risaliti su al posticino nostro: un silenzio, un pace, una cosa da sogno e noi due là come due piccioncini, io pensavo quasi quasi lo violento veramente! (Scherzo! Non mi passerebbe manco per l’anticamera del cervello!). Insomma una giornata splendida, ma io aspettavo la sera, l’avevo visto nudo decine di volte e la cosa che volevo di più era stare insieme con lui da solo, cioè speravo che magari ci potesse essere da parte sua una mezza erezione perché l’avevo visto sempre e solo, diciamo così, a riposo, e allora, sai, ci vai di fantasia. Però la sera faceva un freddo cane e ci siamo infilati nei sacchi a pelo, due sacchi a pelo, uno per uno, e qui ho fatto la cosa della quale mi vergogno di più che non è una cosa di sesso, abbiamo cominciato a parlare e abbiamo parlato di sesso e m’ha detto dei problemi che aveva con la ragazza, insomma la ragazza di fare sesso con lui non ne voleva sapere, poi m’ha chiesto come facevo io, ma ha dato così automaticamente per scontato che io avessi una ragazza e che facessimo sesso che io non lo potevo deludere e mi sono messo a inventare tutta una storia, mi sono inventato una ragazza e quanto stavamo bene insieme e tutta questa roba qua e lui m’ha detto che ero veramente fortunato e che l’avrebbe voluta avere lui una ragazza come la mia! È paradossale ma l’ha detto! Poi ci siamo messi a dormire, io la mattina mi sono svegliato appena c’è stato un po’ di luce, lui era tutto imbacuccato nel sacco a pelo, usciva solo la testa, beh, non ci crederete, ma per me quello era uno spettacolo sessuale coinvolgente eccome, sono stato in erezione tutto il tempo, poi quando ho capito che stava per svegliarsi mi sono alzato e sono uscito dalla tenda perché l’aria fresca mi rimettesse in ordine. Quando si è alzato abbiamo fatto colazione e lui ha telefonato alla ragazza, era felice, io sono sicuro che era felice di essere stato con me e di essere stato coccolato a quel modo, e di avere parlato di sesso liberamente, vabbe’ il pomeriggio siamo tornati a Roma. Lui era veramente felice e pure io, almeno in un certo senso, poi mi ha chiesto di presentargli la mia ragazza. E qui casca l’asino! Mica gli potevo dire di no, però non mi potevo nemmeno cacciare in qualche pasticcio più grosso. Gli ho detto che gliel’avrei fatta conoscere di sicuro ma che non me la doveva rubare, ecc. ecc. ci abbiamo scherzato sopra. Quando ci siamo salutati era proprio raggiante, mia ha chiesto quando ci saremmo rivisti. Io gli ho detto: “Ti chiamo io! E comunque ci vediamo in palestra!” Lui mi detto: “Domani in palestra”. Ovviamente l’indomani non sono andato in palestra e non l’ho chiamato. Mi ha chiamato lui e io ho cominciato a mettere in cantiere che c’erano cose con la mia ragazza che non andavano bene. Ci siamo visti dopo tre giorni e io ero nero (cioè facevo finta), lui ha cominciato a consolarmi perché mi vedeva giù di corda ed è stato dolcissimo. Io non so la ragazza come fa a non fare sesso 24 ore su 24 con uno così! Adesso sto preparando l’uscita di scena della mia ragazza. Insomma Project, questa è la storia, tu mi dirai: “ma tu non sei uno che ci prova ma sei solo un povero imbecille innamorato di un etero che manco se lo fila.” Ma non è così lui a me mi vuole bene. Lo so che è un amore rubato, ma non ci posso fare niente, questo è il massimo che posso avere. Certe volte ho l’impressione che sto spingendo il gioco troppo oltre. Comunque lui è etero al 100% e di questo non ho proprio nessun dubbio perché mi ha fato certi discorsi sul sesso con le ragazze che li può fare solo chi il sesso con le ragazze lo fa, non solo, ma chi lo fa con una grandissima partecipazione. Lo so che è una situazione di stallo e che prima o poi mi crollerà tutto in testa, ma se succederà, allora gli dirò: “Bello! Io mi sono innamorato di te! Ma ancora non l’hai capito? ”

Project, mi rendo conto che la storia è po’ troppo sexy, però alla fine secondo me non è così sconcia, se pensi che possa servire a qualche cosa mettila nel forum o dove vuoi tu e se vuoi tagliala. Il mio contatto è: [omissis]. Sei un vecchiaccio, ma due chiacchiere con te ce le fari volentieri.

Un abbraccio!

Luca
________
Se volete, potete partecipare alla duscussione su questo post aperta sul Forum di Progetto Gay: http://progettogay.forumfree.net/?t=29026510

Annunci

Un pensiero su “DESIDERI SESSUALI GAY E AMORE PER UN ETERO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...