GAY E MALEDUCAZIONE SESSUALE

Senti io la registro, va bene, però prima della storia fammi spiegare un po’ di che si tratta, se no può sembrare una cosa strana e io ci faccio una figura che non mi piace. Se la dovessi definire la chiamerei la storia del mio risveglio… adesso non mi dire che la faccio lunga ma devo partire dall’inizio, se no non capiscono niente. Io adesso ho 30 anni e c’è una cosa che mi ha sempre condizionato molto pesantemente e mi ha fatto perdere, secondo me, le emozioni più belle che un ragazzo può provare… lo so che non avete ancora capito un cavolo, ma mi ci sto avvicinando. Insomma la mia educazione sessuale è avvenuta al 100% sui film porno, sui siti porno (anche a pagamento e ci ho buttato parecchi soldi!). Diciamo che io dai 15/16 anni ho fatto solo queste cose. Un momento! Non è la cosa in sé che non mi piace, in fondo lo fa tanta gente… però per me, in un certo senso… la realtà era quella. Cioè io un ragazzo gay vero non lo avevo mai visto, ma non solo a 15/16 anni ma nemmeno a 20, sulle chat non ci bazzicavo proprio, la tentazione era grossissima però non ci sono mai andato. Negli ultimi anni poi avevo riempito interi hard disc di film porno, me li ero imparati a memoria. Voi potete dire; ma perché ce lo vieni a raccontare a noi… sono ca..i tuoi… Un momento… se voi gli amici gay li avete avuti la storia mia non la potete capire, perché voi c’avevate un riscontro diretto, cioè voi lo sapete che cosa è un ragazzo gay… io invece non lo sapevo e piano piano, a forza di vedere film gay, mi sono messo in testa che un ragazzo gay fosse più o meno un attore di film porno e piano piano a forza di masturbarmici sopra mi sono convinto che la vita gay fosse quella e quando io pensavo a un ragazzo, cioè ci facevo sopra le mie fantasie erotiche, me lo immaginavo proprio come in un film… E’ questo che volevo dire… quei modelli erano diventati i modelli della mia fantasia erotica… Prendetemi per pazzo o per il cretino del villaggio ma per me era proprio così e io di fatto ho incontrato il primo ragazzo gay in carne e ossa a 23 anni… insomma io sapevo che lui era gay e lui non sapeva di me e a me è venuta l’idea di provarci come in una scena che avevo visto in un film porno. Io sono un ragazzo niente male, me lo dicono tutti, cioè le ragazze mi corrono appresso anche adesso, figuratevi allora… insomma. Era d’estate, lui faceva parte della mia comitiva, stavamo in costume da bagno io e lui in un posto un po’ appartato, lui stava prendendo il sole a occhi chiusi… insomma io la tentazione di provarci di brutto proprio come nel film ce l’avevo e pensavo che le cose sarebbero andate proprio come nel film… poi il coraggio non ce l’ho avuto e mi sono avvicinato piano piano e ho solo provato a baciarlo… Mi s’è rivoltato contro con una filza di parolacce che non ve la potete immaginare, allora io gli ho detto: “Io lo so che sei gay e sono gay anche io”. Mi ha risposto con un sonorissimo vaffan..! Io non mi sono fatto spaventare e ho cercato di metterlo spalle al muro con la forza, un po’ come nel film, ma lui m’ha dato un calcio nei coi..ni che se ci ripenso me li potevo pure essere giocati. Mi sono allontanato e gli ho detto… “Ma non sei gay… i gay non fanno così!” … e me ne sono dovuto scappare, però i conti non mi tornavano mica. Un gay come quello meglio perderlo che trovarlo. Poi, col tempo, mi sono comportato meno da cretino… però mica tanto, io in effetti continuavo a pensare che magari al primo approccio bisognava essere un po’ sul vago, però pensavo che una volta che il ragazzo avesse accettato di venire a letto con me, cosa che tra l’altro davo per scontata mentre non era proprio per niente così, almeno a letto sarebbe stato tutto come nei film porno. Con due ragazzi l’approccio è riuscito. Il primo, secondo me, ci sarebbe stato alla grande… insomma, viene a casa mia, io avevo preparato tutto, dalla cenetta alla camera da letto, mangia poco, non vuole bere, si mette seduto in poltrona a vedere la televisione, io lo prendo per un braccio e di dico: “dai… su…” lui mi guarda e mi dice: “Su che?”. Gli dico: “Dai, vieni a letto…” Mi guarda con una faccia stupita e mi dice: “Che?” Io gli ho fatto vedere i muscoli ma mi guardava ridendo come a dire: “Ma che cavolo vuole questo?” Poi gli faccio la domanda critica: “Attivo o Passivo?” Mi guarda e mi dice: “Ma tu ci sei mai stato con un ragazzo?” Gli dico: “No!” e lui mi fa: “Si vede!” Al che non abbiamo fatto niente di quello che avrei voluto fare però m’ha detto un po’ di cose delle esperienze sue… e lui era uno navigato. A me mi sembravano cose così strane, poi gli ho detto “Boh!… mo’ c’ho le idee molto più confuse di prima.” Con l’altro ragazzo almeno un po’ di sesso l’abbiamo cominciato perché qualche cosa della lezione l’avevo imparata, però lui mi guardava stupito, io ho detto. “Vabbe’, andiamo al sodo…” e gli ho detto quello che volevo fare e lui m’ha detto subito: “No!”. Gli dico: ”Come no? Tu sei gay e mi dici di no?… Bello! Ma noi stiamo già a letto insieme e io se voglio ti spezzo (ed era pure uno esile esile)”. Insomma l’ho minacciato per fargli fare quello che volevo. S’è alzato, s’è rivestito e m’ha lasciato così, come un totale imbecille! … Ridendo e scherzando io sono andato avanti ancora un altro po’ con storie del genere e poi ho pensato di trovare sesso a pagamento. Lì non facevano storie ma alzavano il prezzo e la cosa non mi piaceva per niente, manco mi guardavano in faccia… E così sono arrivato a 27 anni… poi ho incontrato Massimo lui aveva quattro anni meno di me… anche con lui ho provato con la solita tecnica ma mi ha detto: “Dai! Cerca di non fare pena! Così sei ridicolo! Lo vedo che sei solo…“ Così è cominciata la mia disintossicazione… adesso mi sta aiutando a crescere, mi coccola un po’ e io sto buono buono, ed è una cosa bella, bellissima, la tenerezza reciproca, l’ascolto reciproco… sono cose bellissime adesso lo capisco ma per disintossicarmi ci ho messo più di dieci anni. Se volere sapere come sono veramente gli altri ragazzi gay non guardate i film porno, quelle cose non c’entrano niente e io l’ho capito solo a 30 anni! Tutto qua… Dai, se vuoi puoi spegnere.

__________

Se volete, potete partecipare alla discussione di questo post aperta sul Forum di Progetto Gay: http://progettogayforum.altervista.org/viewtopic.php?f=19&t=147&start=0

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...